30 dic 2015

Recensione: "Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd

"Un'incantevole tentazione - Eversea" di Natasha Boyd
 
 
Ciao mie care lettrici e miei cari lettori!
Ben tornati nel mio blog!
Oggi sono qui per parlarvi della mia ultima lettura, si tratta del romanzo rosa, young adult di Natasha Boyd.
Iniziamo subito.
 
LA COPERTINA
 
 
 
LA TRAMA
 
E' finalmente orario di chiusura nel bar in cui lavora e Keri Ann non desidera altro che tornarsene a casa. Peccato che il ragazzo dai modi bruschi, con il cappuccio della felpa calato sugli occhi, non sembra avere nessuna intenzione di togliere il disturbo.
Quando Keri si avvicina, rimane letteralmente impietrita: sotto a quel cappuccio infatti si nasconde il famosissimo attore Jack Eversea, idolo dei rotocalchi per le sue relazioni burrascose e le migliaia di fan che lo seguono a ogni passo.
Due occhi verdi come il mare, un'espressione sexy e un fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nella sonnacchiosa isoletta di Butler Cove? Quella tra Keri Ann, la cameriera acqua e sapone abituata a cavarsela da sola, e Jack Eversea, la stella del cinema che ha smarrito la via, all'inizio è solo amicizia.
Non ci sono due persone più diverse di così: lei è semplice e schietta, lui è il ragazzo che tutte desiderano, sempre circondato da attrici e modelle bellissime.
Eppure qualcosa negli occhi di Keri spinge Jack ad avvicinarsi a lei.
Troppa complicità, troppa fiducia, troppe risate, finché l'attrazione diventa irresistibile...
Ma si può vivere nel presente dimenticando da dove si viene? Oppure il passato torna sempre a bussare rischiando di spazzar via anche il sogno più bello?
 
LA RECENSIONE
 
"Un'incantevole tentazione" è ambientato a Butler Cove, un'isoletta situata nella Carolina del Sud, dove vive la protagonista femminile di questo libro e dove soggiornerà per un periodo imprecisato il protagonista maschile; E, successivamente anche nei dintorni, in posti come Savannah, ecc.
I protagonisti di questo libro sono Jack Eversea e Keri Ann Butler.
Jack, soprannominato il playboy di Hollywood, è un famoso attore, che ha recitato nel film d'amore "Erath", che è stufo di essere la marionetta dei pezzi grossi sotto cui deve dipendere e che è stato tradito dalla sua ragazza storica, Audrey Lane e proprio per questi motivi decide di prendersi una pausa dai riflettori e di rifugiarsi in un posto sconosciuto ai paparazzi per la poca fama, ovvero la minuscola isola di Butler Cove.
Keri Ann, una ragazza forte, dalla lingua lunga e che nella sua vita ne ha già passate tante, trascorre una vita solitaria e vuota nella stessa isoletta dove soggiornerà Jack.
 
La vicenda si apre con Keri Ann che come tutte le sere sta facendo il turno alla tavola calda presso la quale lavora, e la serata volge tranquilla, dati i pochi abitanti del posto, ma proprio a pochi minuti dalla chiusura entra dalla porta un ragazzo, coperto da un'enorme felpa e da un cappellino con la visiera.
Il ragazzo in questione è un turista agli occhi della protagonista, e per giunta si tratta di un turista maleducato siccome le da il suo ordine senza nemmeno degnarla di uno sguardo e quando il suo hamburger è quasi pronto prende e se ne va, lasciando sul bancone una generosa mancia.
Così, Keri Ann e il cuoco Hector decidono di chiudere il locale e dimenticare quello appena successo, ma proprio quando Keri si reca nel patio esterno per riordinare le sedie e i tavoli, viene spaventata dallo stesso ragazzo di prima, che la stava aspettando seduto in un angolo, al buio.
Il primo pensiero della ragazza è quello che questo sconosciuto abbia cattive intenzioni, ma come se lui fosse in grado di leggerle nel pensiero la rassicura, dicendole che non ha intenzione di farle del male, ma che vuole solo avere il suo ordine.
Così i due si recano all'interno della tavola calda, il misterioso ragazzo si siede al bancone per mangiare e si toglie il cappuccio dalla felpa, scoprendo così il suo volto e Keri Ann per poco non ha un colpo. Si tratta di lui, proprio lui, Jack Eversea, il famoso attore di Hollywood!
Alla fine del pasto, Jack aiuterà Keri a pulire e a mettere tutto in ordine prima di chiudere, e la accompagnerà a casa dicendole di mantenere segreta la sua vera identità.
 
Dopo questo primo incontro, i due avranno modo di incontrarsi un'altra volta, la mattina seguente. Jack si presenterà sotto casa di Keri, spaventato, perché mentre correva sulla spiaggia è stato adocchiato da alcuni abitanti, così si rifugia in casa dell'unica persona che conosce di quel posto sperduto.
E proprio grazie a quella casa saranno legati da un patto, la casa di Keri Ann è la casa storica della località di mare, in quanto è la casa dei Butler da generazioni, dal quale ne deriva il nome dell'isola, e in quanto storica dimora, dovrebbe essere tenuta in buone condizioni, peccato che la povera Keri non abbia i soldi necessari per farlo, e così Jack si offre di aiutarla, siccome lui prima di emergere come attore, si guadagnava da vivere facendo il muratore; Però, in cambio di questo favore lei dovrà fare la spesa a lui, per permettergli di restare in incognito.
 
Nel corso della vicenda, vedremo i due personaggi trascorrere molto tempo insieme, e scoprire lati di loro stessi apparentemente mai conosciuti o dimenticati, e vedremo l'inevitabile attrazione che si scatenerà tra i due, dopo soli pochi giorni!
Questo soggiorno si renderà interessante e Keri Ann scoprirà cosa vuole dire vivere, vivere davvero, non come un automa, cosa che ha fatto per troppi anni a causa di tre grandissime perdite.
 
La vicenda non si chiuderà né bene e né male, ma lascerà una speranza ai lettori, una speranza che tutto si possa risolvere e che Jack e Keri possano ricongiungersi.
 
Il mio passo preferito del libro, è stato il loro primo approccio, in una notte piovosa e tempestosa, in cui i due si sono trovati e hanno capito di dipendere l'uno dall'altra.
 
LA RECENSIONE
 
E' stata una lettura davvero molto piacevole, piena di amore, comprensione dell'anima altrui, ironia e passione.
 
Il libro cartaceo ha 322 pagine e un costo di 12€ ed è la versione che ho letto io.
Quello digitale ha 273 pagine e costa 8,99€.
Il libro è composto da 37 capitoli, 36 narrati da Keri Ann e 1 da Jack.
 
Ho trovato il libro molto simile al mio preferito, "Tutta colpa di New York", per l'inizio, lui è un attore famoso di Hollywood che cerca rifugio in un posto sconosciuto dai paparazzi e lei è una ragazza schietta, single per scelta e dalla lingua lunga, proprio come Cade e Clover del mio libro preferito.
E credo che questa somiglianza abbia determinato il fatto che adoro questa vicenda!
Al termine della lettura sarete segnati dai passati tormentosi dei due e da come la vicenda si concluderà.
 
Questo libro, l'ho letto molto volentieri, è un libro bellissimo, non c'è parola migliore per descriverlo!
Il modo in cui scrive la Boyd è molto coinvolgente, attraverso le parole da lei scritte il lettore inevitabilmente prova le stesse sensazioni ed emozioni dei due protagonisti e odierà Audrey Lane, e si troverà a far parte della vicenda, per il modo in cui le scene e gli ambienti sono descritti talmente bene!
 
La Boyd però, ha deciso di farci penare un pochettino, concludendo la vicenda nel bel mezzo di una sorprendente scoperta di Jack, in cui si troverà solo e sperduto, tradito dalle due persone delle quali si fidava di più. E sarà deciso a tornare nell'unico posto dove si sia mai sentito a casa, ma... Il libro finirà così.
E bisognerà aspettare fino a marzo del 2016 per leggere cosa accadrà!
Credo di non riuscire ad aspettare così tanto!
 
Detto questo, la storia di Keri Ann Butler e Jack Eversea avrà un seguito, e speriamo si tratti di un bel seguito.
 
Alla fine della vostra lettura, se vorrete sapere qualcosa di più sul passato e sulla storia di Jack Eversea, potrete farlo, cercando su Google il seguente testo: "Un'incantevole tentazione", troverete il titolo: "Un'incantevole tentazione di Natasha Boyd più...", si tratta di un post pubblicato dal blog letterario crazyforromance.blogspot dove alla fine del post in questione, troverete una scena tagliata del libro, dove si narrerà qualcosa in più su Jack e la sua storia.
Leggetela, ma solo dopo aver terminato il libro!
 
Spero che questa recensione vi sia piaciuta e se così è stato mettete un +1 e condividetela su qualunque social vogliate.
 
Alla prossima! :)
E buon fine anno e inizio anno nuovo.
Ci troveremo di nuovo qui nel 2016 con tante altre nuove recensioni!
 
Mi trovate anche qui:
Su Instagram: @ hughmeniall
Su Twitter: @ Hugh_Me_Niall
Su Google+, il profilo collegato a questo blog.


24 dic 2015

Recensione: "Tutta colpa di New York" di Cassandra Rocca

"Tutta colpa di New York" di Cassandra Rocca
 
 
Ciao mie care lettrici e miei cari lettori!
Ben tornate e ben tornati nel mio blog!
Oggi sono qui per parlarvi della mia ultima lettura, una lettura natalizia, si tratta del romanzo rosa di Cassandra Rocca.
Ci tengo a dire che lei è la mia scrittrice preferita e che questa recensione per me è molto importante, in quanto adoro questo suo libro, infatti l'ho letto ben sei volte nel corso di questi anni.
Iniziamo subito allora.
 
LA COPERTINA:
 
 
 
LA TRAMA:
 
Fare un regalo non è sempre facile. Lo sa bene la giovane Clover O'Brian, che in qualità di personal shopper aiuta i suoi clienti nell'ardua impresa di scovare doni speciali.
Natale è alle porte, New York è in fermento e Clover, da sempre innamorata dell'atmosfera natalizia, si gode il periodo dell'anno che preferisce.
Cade Harrison è un uomo molto fortunato. E' un attore di Hollywood bello, ricco, famoso e amato.
Anche il successo, però, ha i suoi lati negativi: appena uscito da una relazione disastrosa con una collega, Cade sente il bisogno di rifugiarsi in un luogo poco frequentato dalle star, lontano da occhi indiscreti e soprattutto dai paparazzi!
E allora accetta volentieri di trascorrere le feste a New York, nella casa che gli presta un amico.
Ma il caso vuole che la villetta in questione si trovi proprio di fronte a quella dove vive Clover che, fino a quel momento, gli attori hollywoodiani li ha visti solo sul grande schermo.
E così due vite, apparentemente inconciliabili, inciamperanno l'una nell'altra nel periodo più romantico dell'anno. Basterà la magia del Natale a far scoccare la scintilla?
 
LA RECENSIONE:
 
Ed eccoci arrivati nel periodo più romantico dell'anno, il Natale.
E, come ogni Natale, ho preso in mano questo libro e mi sono calata nella vita di Cade e Clover, due personaggi che hanno lasciato un segno indelebile in me.
 
"Tutta colpa di New York" è ambientato a New York, precisamente a Staten Island, nel quartiere dove vive la protagonista femminile di questo libro e dove soggiornerà per le festività il protagonista maschile.
I protagonisti di questo libro sono Cade Harrison e Clover O'Brian.
Cade, soprannominato "il principe di Hollywood", è un famoso attore, che ha recitato nel film d'azione "Terra di nessuno" e che è stufo del mondo ricco, falso e superficiale da star e proprio per questo motivo decide di prendersi una pausa dai riflettori e di rifugiarsi in un posto sconosciuto ai paparazzi per la poca fama, ovvero un quartiere residenziale di Staten Island.
Clover, una ragazza forte, dalla lingua lunga e dai modi molto eccentrici di fare, trascorre una vita noiosa e solitaria proprio nello stesso quartiere dove soggiornerà per un certo periodo Cade.
 
La vicenda si apre con Clover che come ogni anno sta trascorrendo il giorno del Ringraziamento in solitudine e che per passare il tempo sta giocando con i tre gemellini Stevenson, fino a quando non urta contro un corpo maschile forte e muscoloso e finisce a gambe all'aria, e quando si sta rialzando da terra i suoi occhi non possono credere a ciò che stanno vedendo, lui, proprio lui, Cade Harrison, il famoso attore di Hollywood!
Da quel momento i due inizieranno a scontrarsi numerose volte, grazie ai numerosi imprevisti che capiteranno a Clover.
 
Dopo questo primo incontro i due avranno modo di conoscersi, di capirsi, di tenersi compagnia nel periodo più bello dell'anno e di innamorarsi!
A quel primo incontro/scontro si susseguiranno molte altre uscite, che a loro insaputa saranno veri e propri appuntamenti romantici.
 
Nel corso della vicenda vedremo i due personaggi scoprire lati di loro stessi apparentemente mai esistiti o dimenticati, e vedremo la vera magia del Natale cosa è capace di fare!
Questo Natale sarà all'insidia dell'amore eterno e impossibile! Un amore da sogno.
 
La vicenda si chiuderà con un favoloso happy-end che non vi svelo, e a fine lettura sarete incantati da cosa è capace di realizzare il Natale, e non vedrete l'ora di festeggiarlo con i vostri cari, i vostri amici, e il vostro amore, immaginandovi Clover, Cade e tutti gli altri personaggi della vicenda fare lo stesso.
 
Il mio appuntamento preferito fra quelli che hanno avuto è stato il primo, che si è tenuto al Rockefeller Center in onore dell'accensione dell'albero di Natale, dove tutto ha avuto inizio.
 
LA RECENSIONE:
 
Come ogni lettore che si rispetti, ho un libro del cuore, ed è questo.
E' stato il libro che vari anni fa mi ha fatto conoscere il perfetto e incantevole mondo della lettura, e che mi ha fatto capire che mestiere vorrò fare una volta entrata a far parte del mondo del lavoro.
A questo libro devo molto, in particolare a chi l'ha scritto.
Vivo tutti i giorni della mia vita leggendo, respirando il buonissimo profumo della carta da libro, che a nessuno è ancora venuto in mente di imbottigliare, sentendo mie tutte le vicende che leggo e rifugiandomi in delle parole scritte per scappare dalla cruda realtà che mi circonda.
La lettura è il mio unico modo di esprimermi e l'ho scoperta solo grazie a Cassandra Rocca.
Questo libro fa parte di me, è quello che più mi ha fatta sognare, emozionare e vivere.
 
Come ogni Natale l'unica lettura natalizia che ho letto è questa.
Ho letto questo libro molte volte, e mai me ne stancherò, mi sento parte della vita di questo libro, come questo libro è parte di me e della mia vita.
Ogni Natale mi immagino l'esuberante Clover e il dolcissimo Cade innamorato profondamente di lei festeggiare il Natale, e pagherei oro per poter entrare davvero in questo libro e poter viverli a pieno, ma purtroppo non è possibile e mi accontento leggendo ogni qual volta mi è possibile questa incredibile vicenda e sognandoli e immaginandoli.
 
Il libro cartaceo ha 276 pagine e un costo di 5,90 o 9,90€, ed è la versione che possiedo io.
La versione digitale, invece, ha 236 pagine e un costo di 4,99€.
Il libro è composto da 12 capitoli più un breve epilogo, i capitoli sono scritti in terza persona, e compaiono i pensieri e i punti di vista di entrambi i personaggi.
 
Ho trovato il libro semplicemente stupendo e perfetto.
Il libro trasuda amore, passione, romanticismo, comicità, insicurezza provata da Clover, problemi come è normale che sia e tanta tanta magia che risveglia lo spirito natalizio di chiunque legga questa storia.
 
Il libro, pur conoscendolo oramai a memoria, lo leggo con felicità, leggerezza e occhi a cuore.
Il modo in cui scrive Cassandra è semplicemente stupendo, scrive con parole semplici, comuni ma che sono in grado di trasportarti all'interno della storia da lei scritta; descrive i luoghi, i personaggi, le emozioni e i pensieri di essi stupendamente, come nessuna scrittrice a mio parere è in grado di fare.
Un libro, secondo me, per essere bello, deve fare sognare, emozionare e provocare qualcosa dentro ognuno di noi al termine della lettura e questo libro con me ci è riuscito e ben sei volte.
 
Che dire, è il mio libro preferito, è bello e coinvolgente ad un punto estremo e quasi quasi lo rileggerei di nuovo da capo proprio adesso!
 
E' un libro difficile da descrivere, solo chi l'ha letto probabilmente potrà capire perché mi piace così tanto.
E per chi lo leggerà e al termine vorrà restare ancora un po' in compagnia di Cade e Clover può farlo, attraverso il piccolo continuo intitolato "In amore tutto può succedere", disponibile solo in versione digitale e al costo di soli 0,49€!
E per chi è curioso di scoprire cosa succederà agli amici di Clover, una volta terminati questi due volumi, può farlo leggendo gli altri 2, con l'aggiunta di un altro piccolo seguito anch'esso disponibile solo in versione digitale e al prezzo di 0,49€!
 
Spero che questa recensione vi sia piaciuta e se così è stato mettete un +1 e condividetela su qualsiasi social voi vogliate!
 
Spero tanto che la mia scrittrice preferita, nonché scrittrice di questo libro, leggerà questa recensione, perciò con questa piccola speranza la taggo qui: +Cassandra Rocca 
 
Detto questo, vi auguro di passare un felice e sereno Natale e noi ci ritroveremo qui molto presto!
 
Alla prossima e buone feste! :)
E che la magia del Natale sia sempre con voi.
 
Mi trovate anche qui:
Su Instagram: @ hughmeniall
Su Twitter: @ Hugh_Me_Niall
Su Google+, il profilo collegato a questo blog.
 
 

20 dic 2015

Recensione: "After 5 - Amore Infinito" di Anna Todd

Recensione "After 5 - Amore Infinito" di Anna Todd
 
 
Ciao miei cari lettori e mie care lettrici!
Ben tornati e ben tornate sul mio blog!
Oggi sono qui per parlarvi della mia ultima lettura, un romanzo rosa, dell'autrice Anna Todd.
Iniziamo subito.
 
LA COPERTINA:
 
 
LA TRAMA:
<A volte le cose non sono bianche o nere, e non tutti sono perfetti.>
La storia tra Tessa e Hardin non è mai stata semplice. Ma ogni sfida che hanno affrontato insieme ha rafforzato l'amore e reso sempre più solido il legame tra loro. E ora niente è più come prima.
Tessa non è più la dolce, semplice, brava ragazza che era quando ha incontrato Hardin; né lui è più il ragazzo crudele e lunatico di cui si è innamorata. O quasi.
Perché una verità tanto scomoda quanto scioccante è pronta a emergere dal passato di Hardin e travolgere tutto. Ancora una volta.
E mentre lui, sconvolto dalla nuova rivelazione, respinge sempre con più forza chiunque cerchi di stargli vicino, compresa Tessa, lei inizia a dubitare di poterlo salvare davvero, senza sacrificare se stessa.
Eppure si rifiuta di mollare senza lottare. Perché è questo che fai quando ami qualcuno, no? Lotti per lui, lo rincorri quando sai che ha bisogno di te. Lo aiuti a combattere contro se stesso e non ti arrendi mai, neppure quando si arrende lui. Oppure sei tu a dover fare un passo indietro e sei soltanto una stupida se continui a provarci?
 
LA RECENSIONE:
 
Ed eccoci arrivati al quinto volume dell'incredibile e travagliata storia d'amore di Tessa e Hardin.
In quanto Afternator (fan della serie After) ho letto questo quinto volume tutto d'un fiato e l'ho adorato, esattamente come ho adorato tutti gli altri libri precedenti.
Questo quinto libro mi ha affascinata, emozionata e scossa dentro, nell'anima.
 
"After 5" è ambientato vicino Londra, in un paesino dove Hardin è nato e cresciuto, a Seattle, dove abita Tessa, a Washington, dove abita Hardin e dove tutto ha avuto inizio e infine a New York, dove avrà fine la vicenda.
I protagonisti di questo libro, naturalmente, sono Tessa Young e Hardin Scott.
 
La vicenda si apre dove eravamo rimasti nel volume precedente, cioè all'incredibile confessione di Christian Vance fatta ad Hardin.
Dopo aver appreso la verità, quella che ha rovinato la sua vita da sempre, Hardin è distrutto, consapevole che la sua vita per ben 21 anni si è basata su una serie di menzogne, e che lui è l'uomo pieno di demoni che è a causa di queste numerose bugie tenute segrete per moltissimi anni dalle persone che più dicevano di amarlo.
Niente nella sua vita corrisponde alla vera verità, e si sente perso, e tutti i progressi fatti per la sua Tessa vengono annullati e così inizia a rinchiudersi nuovamente in se stesso e ad allontanare tutti, compresa lei.
Così Tessa torna a Seattle da sola, mentre lui rimane nel luogo dove i suoi demoni hanno preso vita tempo fa.
 
Durante questo allontanamento Tessa tenta di stare vicina ad Hardin, ma con pessimi risultati e si sente in dovere di smettere di salvarlo, perché è un'impresa impossibile, così anche lei si chiude in se stessa e inizia a vivere come un'automa, fino al giorno in cui si reca al vecchio appartamento, quello che condivideva con lui, per prendere quello che è rimasto di suo, e proprio lì vedrà ciò che non doveva mai vedere, una persona che la distruggerà più di quanto abbia mai fatto Hardin e lei così cambierà, si sentirà svuotata da ogni emozione e vivrà accompagnata da pensieri tetri che porteranno all'oblio.
Proprio quando Tessa sta per raggiungere il fondo, ecco che giungerà in suo soccorso Hardin, aiutandola a riemergere dagli abissi nei quali si è calata.
 
Nel corso della vicenda vedremo Tessa e Hardin combattere contro la propria anima, e combattere per il loro rapporto, che a causa di tutte le bugie raccontate da entrambi si sta sgretolando sotto i loro occhi.
 
La vicenda si chiude con lo scioglimento delle varie peripezie, difficoltà affrontate in tutto il libro e con un resoconto dei due nel corso degli anni, nelle ultime pagine vedremo passare più di 10 anni.
10 anni in cui saranno successe tantissime cose e chissà l'amore di Tessa e Hardin sarà abbastanza forte da trionfare e durare per sempre? Questo non ve lo dico, niente spoiler!
 
E c'è un passo nel libro molto bello e intenso, quando Hardin dà vita alla sua storia d'amore con la sua Tess, attraverso dei fogli e una penna. La mia scena preferita in assoluto.
 
LA RECENSIONE:
 
Il libro cartaceo ha 395 pagine, e costa 17,90€, ed è la versione che ho letto io.
Quello digitale ha 335 pagine e un costo di 8,99€.
Il libro è composto da 79 capitoli, dove sono presenti i punti di vista di Tessa e di Hardin, e poi è presente un epilogo, dove i due racconteranno la loro vita dopo 2 anni, poi 2 anni ancora, altri 2 e infine dopo altri 6.
 
Ho trovato il libro molto forte, profondo, emozionante e atroce, in quanto Tessa e Hardin per tutta la vicenda si ritroveranno ad affrontare problemi, verità sconvolgenti e molto altro ancora.
Al termine della lettura sarete segnati nel profondo e Tessa e Hardin lasceranno un segno indelebile in voi, faranno parte di voi per sempre, poiché li abbiamo visti vivere le loro difficili vite per quasi 12 anni. Li abbiamo accompagnati nel loro viaggio, che è giunto al termine.
 
Questo libro, l'ho letto molto volentieri, poiché era la fine di tutto, ma l'ho letto anche con ansia e paura per come la loro storia potesse finire, per tutto il libro ho provato molte emozioni, mi sono arrabbiata per la testardaggine di Hardin e la sensibilità estrema di Tessa, ho pianto di dolore per loro, e mi sono commossa.
Il modo in cui scrive la Todd è stupendo, semplice ma capace di farti entrare nella storia rendendoti partecipe.
Per non parlare del modo in cui descrive i fatti accaduti e le emozioni dei due personaggi, favoloso!
In questo libro mi sono sentita legata sia a Tessa che ad Hardin, e ho avuto modo di conoscere, verso la fine, due persone che mai mi sarei aspettata fossero esistite!
 
Che dire, è un libro molto bello, che io ho letto casualmente e non mi sono pentita di questa scelta.
Ho letto molti commenti e recensioni negative su questo libro, per via della volgarità usata nel libro, ma se lo si legge senza giudizi si capisce che questi inserimenti ci sono perché Hardin è così, presuntuoso e senza peli sulla lingua, è una sua caratteristica e per via dell'inserimento di alcune scene intime, insomma chi prende in mano questo libro sa che si tratterà di un new adult/young adult, e perciò una delle caratteristiche presenti è quella.
 
E questa volta la Todd non ci farà penare fino alla fine, anzi proprio sul finale ci farà sorridere e sperare che un lieto fine c'è per tutti e che tutti siamo amati da qualcuno.
 
Detto questo, la storia di Tessa e Hardin è conclusa e nel 2016 in Italia uscirà "Before", il POV di Hardin.
E in America uscirà il film di questa serie, e chissà magari molto presto ci sarà anche in Italia, lo spero!
 
Spero che questa recensione vi sia piaciuta e se così è stato mettete un +1 e condividete questo post su qualunque social voi vogliate.
 
Alla prossima! :)
Ora inizierò a leggere dei piccoli racconti natalizi realizzati dalla scrittrice Jeky Emme.
 
Mi trovate anche su:
Instagram: @ hughmeniall
Twitter: @ Hugh_Me_Niall
Google+, il profilo collegato a questo blog.




6 dic 2015

Recensione: "Dopo il nero della notte" di Cristina Rava

Recensione "Dopo il nero della notte" di Cristina Rava

Ciao miei cari lettori e mie care lettrici!
Ben tornati/e sul mio blog!
Oggi sono qui per parlarvi della mia ultima lettura, un giallo dell'autrice Cristina Rava intitolato "Dopo il nero della Notte".
Iniziamo subito.

LA COPERTINA:

 
 
LA TRAMA:
 
Fulmini e saette squarciano il cielo seguiti da assordanti tuoni.
Nell'ascensore della vecchia biblioteca, nella tenebra totale, un uomo scivola contro lo specchio e muore.
Accanto a lui, due polverosi libri dalla pagine ingiallite.
Il caso viene affidato al medico legale Ardelia Spinola, che conosce bene le procedure da seguire e i protocolli a cui attenersi. Ma a lei piace fare di testa sua. E' impossibile mettere a tacere il suo istinto da investigatrice. Soprattutto ora che Ardelia ha bisogno di tenere la testa occupata.
La sua vita è stata sconvolta da qualcosa che non credeva potesse capitare a lei, che non è più una ragazzina: un incontro speciale.
Arturo, manager di successo che all'improvviso ha lasciato tutto per fare l'apicoltore.
Con lui condivide l'amore per i gatti: i migliori amici di Ardelia.
Quando si scopre che la vittima è un bibliotecario appassionato di testi antichi, la dottoressa è sicura che dietro a questo caso si nasconda qualcosa di misterioso.
L'uomo, prima di trasferirsi nella cittadina ligure, era un professore universitario stimato in tutta Europa.
Un evento importante deve averlo portato a rinunciare alla sua carriera.
Non ci sono molti elementi su cui indagare, ma Ardelia ha dalla sua quel fiuto che non la tradisce mai.
Ha la sua pista da seguire. Una pista in cui l'aspettano sconcertanti scoperte.
Una pista pericolosa in cui è facile perdersi quando il buio è più cupo dell'oscurità della notte.
Cristina Rava regala ai lettori una protagonista forte e indipendente. Un medico legale con il vizio dell'investigazione.
Una donna che adora i suoi gatti, ma non riesce ad aprire il suo cuore all'amore.
Sullo sfondo dei suggestivi paesini dell'entroterra ligure, Dopo il nero della notte trascina il lettore in un vortice di rivelazioni inaspettate e colpi di scena, di gelosie e bugie, di sentimenti intensi e passioni ritrovate.
 
LA RECENSIONE
 
Innanzitutto, questa è stata la mia prima esperienza con un libro giallo, perché come tutti sapete io leggo sempre e solo il genere rosa con i suoi vari sottogeneri.
Come prima esperienza non è stata malvagia, ma nemmeno super bella, una via di mezzo insomma.
Questo volume per metà mi ha affascinata e fatta passare ore piacevolissime immersa nella vita di Ardelia e per la parte restante non mi è piaciuto particolarmente.
 
"Dopo il nero della notte" è ambientato principalmente ad Albenga, e nei dintorni (vengono presentate altre piccole e graziose località come Ceriale, Alassio, Loano, Piave, ecc.) e successivamente in una cittadina in provincia di Cuneo, Ormea.
La protagonista di questo libro è sicuramente il medico legale Ardelia Spinola, donna di mezza età, forte, coraggiosa, indipendente, testarda, simpatica, ilare, schietta, amante dei gatti, con il pallino per l'investigazione e poco aperta verso nuove esperienze, quali un nuovo amore nella propria vita.
Il co-protagonista, è la vittima del caso presentato nella vicenda, ovvero Ludovico Drovetti, uomo colto, serio, generoso, misterioso e innamorato di due donne altrettanto misteriose. 
 
La vicenda si apre con Ludovico, ferito ad un fianco a causa di un colpo d'arma da fuoco.
Il povero subito dopo esser stato ferito corre a casa, nell'oscurità della notte illuminata solo da lampi, per medicarsi e successivamente si reca nella biblioteca presso la quale lavora, per recuperare due libri molto antichi e preziosi per lui.
Recuperati i due volumi entra in ascensore, per andare al pronto soccorso, ma preso dalla stanchezza si corica a terra nell'ascensore e quell'ascensore sarà proprio l'ultimo luogo che i suoi occhi vedranno.
La morte è stata causata da un'emorragia interna e a determinarlo è la nostra protagonista.
Finita l'autopsia al corpo della vittima, Ardelia ha legalmente terminato il suo lavoro, ma nonostante ciò lei non chiude il caso, anzi indaga per conto suo aiutata dal suo amico e commissario Ugo Bottini che le passa alcune informazioni riguardanti il caso Drovetti per facilitarle l'investigazione non concessa.
 
Durante le sue indagini personali, Ardelia conoscerà uno dei più stretti amici di Ludovico che successivamente diventerà il suo moroso, come lo chiama lei, sto parlando di Arturo Granero, un alchimista e apicoltore.
Subito, il medico legale sospetta di Arturo, ma successivamente si renderà conto che lui con la morte di Drovetti non ha proprio a che fare.
 
Nel corso della vicenda, conosceremo molti personaggi, alcuni amici di Ardelia, altri possibili assassini della vittima.
E Ardelia, senza rendersene conto avrà modo moltissime volte di interagire con l'assassino del professore.
 
La vicenda si chiude con la soluzione del caso, che avverrà proprio verso le ultime pagine, e con una domanda lasciata in sospeso volutamente dalla Rava.
Il caso avrà una soluzione insolita, e solo chi è dotato di un forte sesto senso riuscirà ad intuire il colpevole.
Io personalmente ci ero andata vicina.
E la storia della vita di Ardelia avrà a quanto pare un lieto fine.
 
LA RECENSIONE:
 
Il libro digitale ha 288 pagine, e costa 9,99€, ed è la versione che io ho letto.
Quello cartaceo ha un costo di 16,40€. Ed è della casa editrice Garzanti.
Il libro è composto da 12 capitoli, molto lunghi, primo aspetto che non ho apprezzato particolarmente.
 
Ho trovato il libro noioso, lungo, pesante e dal ritmo lento all'inizio.
Ogni volta che lo prendevo fra le mani per leggerlo, passava un'ora e gli occhi mi si chiudevano da soli per la vicenda troppo piatta, per la scrittura troppo fitta, senza mai un punto e a capo.
Ma andando avanti con la lettura ci si fa l'abitudine a questi piccoli difetti e la vicenda inizia a entrarti nell'animo e a farti passare ore piacevolissime, immergendoti letteralmente nella vicenda.
 
Questo libro, non l'ho letto per mia scelta, per mia volontà, ma è stata una proposta della mia professoressa di lettere, che una volta al mese assegna alla mia classe un libro da leggere, proponendo ogni mese un genere letterario differente e alcuni scrittori per lei molto bravi.
Questo mese il genere era il giallo e fra i vari scrittori da lei consigliati, ho deciso di leggere un libro di Cristina Rava perché scrittrice italiana, e siccome la maggior parte dei romanzi rosa che leggo di solito sono realizzati da straniere ho preso la decisione di leggere un libro made in Italy e non è stata una cattiva idea, per niente.
Il modo in cui scrive Cristina è favoloso, mai troppo da italiano colto e classico, ma anzi da italiano quotidiano e comune a tutti.
Per non parlare del modo in cui descrive i personaggi della vicenda narrata, ha una tecnica favolosa e che pochissimi a mio parere, per quanto ne posso capire, hanno.
All'inizio del libro si conoscono i personaggi in maniera superficiale, a prima vista, come farebbe chiunque, ma andando sempre più avanti con la lettura si iniziano a conoscere davvero i singoli personaggi e ad apprezzarli o ad odiarli secondo i gusti.
Io ho adorato la figura femminile di Ardelia, all'inizio mi era un po' antipatica, ma a fine libro sentivo che una parte di lei si era insediata in me e già mi mancava.
 
Che dire, è un libro molto bello, che io ho scelto per via degli inserimenti della vita amorosa della protagonista, un pizzico di amore anche nei libri gialli che leggo non poteva mancare e l'ho scelto, inoltre, per la particolarità dei libri antichi trovati accanto al corpo senza vita di Ludovico, in quanto per me i libri nella vita sono fondamentali.
 
Insomma, la vicenda seppur all'inizio pesante e noiosa, passo dopo passo si rivela piacevole e molto molto coinvolgente, i personaggi sono descritti in modo impeccabile e spettacolare, però, già c'è un però, avrei gradito se si fosse parlato del caso leggermente di più, poiché giusto verso la fine se ne parlava in modo esaustivo.
 
Oltre quel piccolo difettuccio il libro è molto bello e lo consiglio.
Chi l'avrebbe mai detto che la lettrice compulsiva di romanzi rosa sarebbe stata entusiasta di un libro giallo e che lo avrebbe addirittura consigliato!
Nella vita tutto è possibile.
E ringrazio la mia professoressa per avermi fatto conoscere questo genere e il personaggio di Ardelia Spinola! +Mariangela Tardito 
 
Spero che questa recensione vi sia piaciuta e se così è stato mettete un +1 e condividete questo post su qualsiasi social voi vogliate.
 
Alla prossima! :)
Ora inizierò a leggere After5, torno alle mie storie d'amore, ahah!
 
Mi trovate anche su:
Instagram: @ hughmeniall
Twitter: @ Hugh_Me_Niall
Google+: il profilo collegato a questo blog.