20 ott 2015

Recensione: "Le regole del milionario" di Maureen Child

Recensione "Le regole del milionario" di Maureen Child:

Buona sera lettrici e lettori! Ciao a tutte e a tutti!
Ben tornate/i nel mio blog.
Oggi, vi parlerò della mia ultima lettura, (terminata in circa 3 giorni, avevo iniziato a leggerlo una settimana e mezzo fa, ma in questo ultimo periodo ho avuto moltissimi impegni scolastici, moltissimo studio, moltissime verifiche ed interrogazioni e perciò, aimè, non ho avuto molto tempo per leggere; ma eccomi qui a pubblicare questa recensione, siccome ho un po' di tempo libero per riposarmi un pochino. Il volume in questione è un libro della serie Harmony Destiny, perciò è molto sottile e scorrevole.), il libro di Maureen Child "Le regole del milionario".
E' stata la mia prima esperienza con questa scrittrice e ne sono rimasta molto affascinata, scoprite il perché.

LA COPERTINA:

 
 
LA TRAMA:
Tanner King non pensava che l'acquisto di una nuova casa potesse causargli così tanti problemi. Lui è un uomo d'affari serio e compassato, e la sua vita è scandita da regole ferree e ben precise. Regole che i suoi vicini di casa, proprietari di un vivaio di alberi di Natale, si ostinano a ignorare. Come se non bastasse, al posto della domestica dolce e attempata che aveva richiesto per occuparsi della sua nuova lussuosa dimora si presenta Ivy Holloway, una ragazza decisamente sexy e intenzionata a restare. Una tentazione troppo forte per poter resistere, soprattutto quando lui si accorge che per Ivy le regole sono fatte per essere infrante.
 
LA RECENSIONE:
"<Salve, sono la sua nuova domestica.> E tutto ebbe inizio con questa frase, pronunciata dalla graziosa Ivy Holloway. Poteva immaginare Tanner, che quella ragazza dagli occhioni blu e sinceri sarebbe diventata il suo più grande e prezioso dono, tesoro? E Ivy poteva immaginare che quello snob di Tanner sarebbe diventato il suo unico e vero amore della sua vita?"
 
Siamo negli anni 2000 circa, a Cabot Valley, nella California settentrionale, a un paio d'ore di distanza da Sacramento e Lake Tahoe e i protagonisti di questo libro sono Ivy e Tanner.
 
Ivy, ha circa 30 anni, è una ragazza dolce, sincera, onesta, allegra, bellissima, bionda e vedova, il suo ex fidanzato e quasi promesso sposo David è morto circa da 4 anni; E presenta una caratteristica particolarissima, è una falsa domestica, e l'offerta di lavoro proposta da Tanner è la scusa perfetta per potersi intrufolare nella sua vita e convincerlo a cambiare il suo stile di vita e le sue idee.
E' proprietaria, insieme a suo nonno, di un'azienda stra conosciuta nel suo paesino e che ora, a causa di qualcuno di nome Tanner, è in pericolo.
Conosce il vero significato del dolore, in quanto lei stessa l'ha provato sulla sua pelle, a causa della morte in un incidente stradale del suo ex fidanzato David, che doveva diventare suo marito. Ma, nonostante questo duro colpo, ha vissuto il dolore, perché esso, come si suol dire, esige di essere vissuto, e poi si è rialzata ed è andata avanti, diventando la donna che è ora, allegra, qualità rara: lei la mattina non vede l'ora di alzarsi dal letto e di vivere questa cosa chiamata "vita" e la sera fatica ad andare in dormire, in quanto crede che già il tempo per realizzare tutto ciò che si desidera sia troppo poco e che perciò dormire sia una cosa inutile!
Tanner, ha anche lui circa una trentina di anni, è un ragazzo strano, chiuso, solitario, asociale, antipatico, snob, ricco e serio. 
Da molto tempo il signor King ha iniziato a vivere come un eremita, isolato da tutto e da tutti e la causa principale ha sede nel passato, nella sua infanzia, sua madre è sempre stata una donna bella e che piaceva, perciò ha avuto molti compagni nel corso della sua vita e quando T era piccolo, vedeva la madre cambiare partner ogni sera e vivevano per questo motivo in numerose stanze d'albergo. Proprio per questo, Tanner non sa chi sia suo padre e mai lo saprà. Ha sempre vissuto il giorno di Natale in una delle più brutte maniere, in una delle tante stanze d'albergo a cui era abituato, solo, in una stanza spoglia, senza regali, addobbi, albero e l'amore di una famiglia, per questa ragione odia il Natale.
E' un ideatore di videogame, e prende il suo lavoro molto seriamente, tanto da lavorare alla creazione dei videogiochi di notte, per poter lavorare nel silenzio più totale e dormire di giorno.
Ma a spazzare via le sue regole precise e ferree arriverà proprio Ivy, presentandosi un giorno, alla porta della scintillosa dimora di lui, per offrirsi come domestica.
 
Il loro primo incontro perciò avverrà per opera di Ivy, che non viene accolta affatto bene da Tanner, lui non la vuole assolutamente assumere come domestica perché dal primo sguardo, dalla prima occhiata che le ha lanciato ha provato sentimenti a lui sconosciuti, e questo lo spaventa e perciò le dice chiaramente di non voler una domestica inesperta, giovane, rumorosa e che può rappresentare una distrazione per lui. E lei rappresenta proprio tutte queste caratteristiche.
Ma la furba Ivy, sa cosa vuole ottenere e non è disposta a rinunciarci per nessuna ragione al mondo, perciò riesce a convincere il rigido King a darle una settimana di prova.
In quella settimana tutto filerà liscio e perciò diventerà la sua domestica.
 
In poco meno di un mese i due iniziano ad avvicinarsi, sempre più, ognuno prova un'attrazione fisica per l'altro enorme, tanto che finiscono a letto insieme, e quel fatto cambierà radicalmente la situazione.
Ivy, nasconde un grossissimo segreto, è la proprietaria del vivaio di alberi situato affianco alla casa di Tanner, attività che lui odia e vuol far chiudere. Ecco perché Ivy si è finta una domestica, per cercare di fargli conoscere il vivaio di alberi e il paesino per quello che sono davvero e per fargli capire che quell'attività oltre che per lei (che ne è la proprietaria) è molto importante per tutti i cittadini di Cabot Valley, ma quella nottata passata insieme a lui sconvolge i suoi piani, perché lei si è innamorata completamente di quell'uomo e deve rivelargli la verità al più presto, prima che sia troppo tardi, ma purtroppo Tanner verrà a scoprire tutto nel peggiore dei modi e così si allontanerà drasticamente da lei.
 
Ma alla fine, in un modo o nell'altro, tutto si risolverà e vi sarà l'happy end, non vi svelo in che modo le cose tra i due si risolveranno perché non voglio fare la guastafeste stasera, se vorrete scoprirlo dovrete leggere il libro.
 
LA RECENSIONE:
 
Una lettura stupenda! Piena di emozioni, tristezza, felicità, dolcezza, romanticismo, passione, allegria, humor e tanto altro ancora...
Tutto il libro è narrato in terza persona, dall'autrice e presenta dei capitoli standard, ovvero numerati, dall'1 all'11.
 
Il libro si apre con la comparsa di Ivy sull'uscio di casa di Tanner e con il loro primo sguardo che cela una promessa, un legame, un sentimento profondo che sono destinati a provare fin da subito, fin dal primo sguardo, dal primo tocco.
La vicenda si svolgerà con la bugia di Ivy e con la creazione di un fortissimo legame tra i due.
e si chiude con il lieto fine, che vi farà emozionare tantissimo, da quando è inaspettato, dolce ed estremamente romantico. Se si dice che in fine non vi è niente di lieto, questa è una bellissima eccezione, l'unico aspetto negativo è che giunti alla fine del libro vorrete saperne di più di I e T e invece non resterà altro che immaginarseli...
 
Ivy e Tanner hanno lasciato dentro di me un segno, e la Child è una scrittrice bravissima, peccato per il traduttore del libro, che di italiano ne sa poco, vi sono molti errori grammaticali e sintattici nel volume, ma non per colpa della Child ovviamente.
Infatti, la Maureen attraverso il suo modo di scrivere ha la capacità di trasportarti nelle parole, e quindi letteralmente all'interno della storia e si avrà occasione di provare le stesse sensazioni, emozioni dei personaggi, caratteristica rara e stupenda!
 
I personaggi sono tutti ben delineati e ve ne sono molti, ad esempio il migliore amico di Tanner, i tantissimi fratellastri e cugini di lui, il nonno di lei, i lavoratori, operai del vivaio, ecc...
La storia è sin dall'inizio travolgente ed emozionante, sin dall'inizio proverete la sensazione delle cosiddette farfalle nello stomaco, rabbia, tristezza, allegria, batticuore, ecc...
Insomma mille emozioni, che proverete insieme ai personaggi, si creerà un legame tra voi e loro indescrivibile.
L'ambientazione è ben descritta e piacevole al tempo stesso!
 
Il libro ha 155 pagine, le pagine standard per un volume della collezione Harmony.
Se avete intenzione di leggere questo libro, fatemi sapere nei commenti qui sotto se sarete riuscite/i a trovarlo, siccome è un volume del 2010 della Harmony.
 
Sono molto soddisfatta di questo libro. Do un voto di 4 stelline per questo volume, per via del finale fin troppo affrettato, anche se molto emozionante.
 
Se avete trovato questa recensione utile e bella, mettete un +1 e condividetela su qualunque social vogliate!
E se avete per caso già letto questo libro o intendete leggerlo, fatemelo sapere nei commenti qui sotto!
 
Ora, inizierò a leggere After 4 di Anna Todd, uscito oggi in Italia, e che io ovviamente mi sono catapultata in libreria ad acquistare. A breve, spero, troverete la recensione.
 
Alla prossima my little readers!
Buona settimana! :)
 
Sono anche su:
Instagram: @ hughmeniall
Twitter: @ Hugh_Me_Niall
Google+, il profilo collegato a questo blog. 
Posta un commento