30 dic 2015

Recensione: "Un'incantevole tentazione" di Natasha Boyd

"Un'incantevole tentazione - Eversea" di Natasha Boyd
 
 
Ciao mie care lettrici e miei cari lettori!
Ben tornati nel mio blog!
Oggi sono qui per parlarvi della mia ultima lettura, si tratta del romanzo rosa, young adult di Natasha Boyd.
Iniziamo subito.
 
LA COPERTINA
 
 
 
LA TRAMA
 
E' finalmente orario di chiusura nel bar in cui lavora e Keri Ann non desidera altro che tornarsene a casa. Peccato che il ragazzo dai modi bruschi, con il cappuccio della felpa calato sugli occhi, non sembra avere nessuna intenzione di togliere il disturbo.
Quando Keri si avvicina, rimane letteralmente impietrita: sotto a quel cappuccio infatti si nasconde il famosissimo attore Jack Eversea, idolo dei rotocalchi per le sue relazioni burrascose e le migliaia di fan che lo seguono a ogni passo.
Due occhi verdi come il mare, un'espressione sexy e un fisico da urlo. Ma cosa ci fa una star di Hollywood nella sonnacchiosa isoletta di Butler Cove? Quella tra Keri Ann, la cameriera acqua e sapone abituata a cavarsela da sola, e Jack Eversea, la stella del cinema che ha smarrito la via, all'inizio è solo amicizia.
Non ci sono due persone più diverse di così: lei è semplice e schietta, lui è il ragazzo che tutte desiderano, sempre circondato da attrici e modelle bellissime.
Eppure qualcosa negli occhi di Keri spinge Jack ad avvicinarsi a lei.
Troppa complicità, troppa fiducia, troppe risate, finché l'attrazione diventa irresistibile...
Ma si può vivere nel presente dimenticando da dove si viene? Oppure il passato torna sempre a bussare rischiando di spazzar via anche il sogno più bello?
 
LA RECENSIONE
 
"Un'incantevole tentazione" è ambientato a Butler Cove, un'isoletta situata nella Carolina del Sud, dove vive la protagonista femminile di questo libro e dove soggiornerà per un periodo imprecisato il protagonista maschile; E, successivamente anche nei dintorni, in posti come Savannah, ecc.
I protagonisti di questo libro sono Jack Eversea e Keri Ann Butler.
Jack, soprannominato il playboy di Hollywood, è un famoso attore, che ha recitato nel film d'amore "Erath", che è stufo di essere la marionetta dei pezzi grossi sotto cui deve dipendere e che è stato tradito dalla sua ragazza storica, Audrey Lane e proprio per questi motivi decide di prendersi una pausa dai riflettori e di rifugiarsi in un posto sconosciuto ai paparazzi per la poca fama, ovvero la minuscola isola di Butler Cove.
Keri Ann, una ragazza forte, dalla lingua lunga e che nella sua vita ne ha già passate tante, trascorre una vita solitaria e vuota nella stessa isoletta dove soggiornerà Jack.
 
La vicenda si apre con Keri Ann che come tutte le sere sta facendo il turno alla tavola calda presso la quale lavora, e la serata volge tranquilla, dati i pochi abitanti del posto, ma proprio a pochi minuti dalla chiusura entra dalla porta un ragazzo, coperto da un'enorme felpa e da un cappellino con la visiera.
Il ragazzo in questione è un turista agli occhi della protagonista, e per giunta si tratta di un turista maleducato siccome le da il suo ordine senza nemmeno degnarla di uno sguardo e quando il suo hamburger è quasi pronto prende e se ne va, lasciando sul bancone una generosa mancia.
Così, Keri Ann e il cuoco Hector decidono di chiudere il locale e dimenticare quello appena successo, ma proprio quando Keri si reca nel patio esterno per riordinare le sedie e i tavoli, viene spaventata dallo stesso ragazzo di prima, che la stava aspettando seduto in un angolo, al buio.
Il primo pensiero della ragazza è quello che questo sconosciuto abbia cattive intenzioni, ma come se lui fosse in grado di leggerle nel pensiero la rassicura, dicendole che non ha intenzione di farle del male, ma che vuole solo avere il suo ordine.
Così i due si recano all'interno della tavola calda, il misterioso ragazzo si siede al bancone per mangiare e si toglie il cappuccio dalla felpa, scoprendo così il suo volto e Keri Ann per poco non ha un colpo. Si tratta di lui, proprio lui, Jack Eversea, il famoso attore di Hollywood!
Alla fine del pasto, Jack aiuterà Keri a pulire e a mettere tutto in ordine prima di chiudere, e la accompagnerà a casa dicendole di mantenere segreta la sua vera identità.
 
Dopo questo primo incontro, i due avranno modo di incontrarsi un'altra volta, la mattina seguente. Jack si presenterà sotto casa di Keri, spaventato, perché mentre correva sulla spiaggia è stato adocchiato da alcuni abitanti, così si rifugia in casa dell'unica persona che conosce di quel posto sperduto.
E proprio grazie a quella casa saranno legati da un patto, la casa di Keri Ann è la casa storica della località di mare, in quanto è la casa dei Butler da generazioni, dal quale ne deriva il nome dell'isola, e in quanto storica dimora, dovrebbe essere tenuta in buone condizioni, peccato che la povera Keri non abbia i soldi necessari per farlo, e così Jack si offre di aiutarla, siccome lui prima di emergere come attore, si guadagnava da vivere facendo il muratore; Però, in cambio di questo favore lei dovrà fare la spesa a lui, per permettergli di restare in incognito.
 
Nel corso della vicenda, vedremo i due personaggi trascorrere molto tempo insieme, e scoprire lati di loro stessi apparentemente mai conosciuti o dimenticati, e vedremo l'inevitabile attrazione che si scatenerà tra i due, dopo soli pochi giorni!
Questo soggiorno si renderà interessante e Keri Ann scoprirà cosa vuole dire vivere, vivere davvero, non come un automa, cosa che ha fatto per troppi anni a causa di tre grandissime perdite.
 
La vicenda non si chiuderà né bene e né male, ma lascerà una speranza ai lettori, una speranza che tutto si possa risolvere e che Jack e Keri possano ricongiungersi.
 
Il mio passo preferito del libro, è stato il loro primo approccio, in una notte piovosa e tempestosa, in cui i due si sono trovati e hanno capito di dipendere l'uno dall'altra.
 
LA RECENSIONE
 
E' stata una lettura davvero molto piacevole, piena di amore, comprensione dell'anima altrui, ironia e passione.
 
Il libro cartaceo ha 322 pagine e un costo di 12€ ed è la versione che ho letto io.
Quello digitale ha 273 pagine e costa 8,99€.
Il libro è composto da 37 capitoli, 36 narrati da Keri Ann e 1 da Jack.
 
Ho trovato il libro molto simile al mio preferito, "Tutta colpa di New York", per l'inizio, lui è un attore famoso di Hollywood che cerca rifugio in un posto sconosciuto dai paparazzi e lei è una ragazza schietta, single per scelta e dalla lingua lunga, proprio come Cade e Clover del mio libro preferito.
E credo che questa somiglianza abbia determinato il fatto che adoro questa vicenda!
Al termine della lettura sarete segnati dai passati tormentosi dei due e da come la vicenda si concluderà.
 
Questo libro, l'ho letto molto volentieri, è un libro bellissimo, non c'è parola migliore per descriverlo!
Il modo in cui scrive la Boyd è molto coinvolgente, attraverso le parole da lei scritte il lettore inevitabilmente prova le stesse sensazioni ed emozioni dei due protagonisti e odierà Audrey Lane, e si troverà a far parte della vicenda, per il modo in cui le scene e gli ambienti sono descritti talmente bene!
 
La Boyd però, ha deciso di farci penare un pochettino, concludendo la vicenda nel bel mezzo di una sorprendente scoperta di Jack, in cui si troverà solo e sperduto, tradito dalle due persone delle quali si fidava di più. E sarà deciso a tornare nell'unico posto dove si sia mai sentito a casa, ma... Il libro finirà così.
E bisognerà aspettare fino a marzo del 2016 per leggere cosa accadrà!
Credo di non riuscire ad aspettare così tanto!
 
Detto questo, la storia di Keri Ann Butler e Jack Eversea avrà un seguito, e speriamo si tratti di un bel seguito.
 
Alla fine della vostra lettura, se vorrete sapere qualcosa di più sul passato e sulla storia di Jack Eversea, potrete farlo, cercando su Google il seguente testo: "Un'incantevole tentazione", troverete il titolo: "Un'incantevole tentazione di Natasha Boyd più...", si tratta di un post pubblicato dal blog letterario crazyforromance.blogspot dove alla fine del post in questione, troverete una scena tagliata del libro, dove si narrerà qualcosa in più su Jack e la sua storia.
Leggetela, ma solo dopo aver terminato il libro!
 
Spero che questa recensione vi sia piaciuta e se così è stato mettete un +1 e condividetela su qualunque social vogliate.
 
Alla prossima! :)
E buon fine anno e inizio anno nuovo.
Ci troveremo di nuovo qui nel 2016 con tante altre nuove recensioni!
 
Mi trovate anche qui:
Su Instagram: @ hughmeniall
Su Twitter: @ Hugh_Me_Niall
Su Google+, il profilo collegato a questo blog.

Posta un commento