19 mar 2016

Recensione: "Twilight" di Stephenie Meyer

"Twilight" di Stephenie Meyer
 
 
Ciao miei cari bookslovers!
Ben tornati sul blog!
Oggi sono qui per parlarvi della mia ultima lettura: si tratta di un fantasy e dark romance della sola e unica Stephenie Meyer.
Iniziamo subito.
 
LA COPERTINA
 
 
LA TRAMA
 
Bella si è appena trasferita a Forks, la città più piovosa d'America.
E' il primo giorno nella nuova scuola e quando incontra Edward Cullen, la sua vita prende una piega inaspettata e pericolosa.
Con la pelle diafana, i capelli di bronzo, gli occhi color oro, Edward è algido e impenetrabile, talmente bello da sembrare irreale.
Tra i due nasce un'amicizia molto cauta, poi più intima, che presto si trasforma in un'attrazione travolgente.
Il sensazionale esordio di Stephenie Meyer è una storia che si legge tutta d'un fiato e che trascina il lettore nel vortice sensuale e avventuroso di un amore proibito.
 
RECENSIONE
 
Questo libro è dedicato ai sognatori di qualunque età, alle menti più fantasiose che esistano e a chi crede nel vero amore, quel genere di amore che permane in eterno e che affronta qualsiasi tipo di ostacolo si trovi di fronte a sé.
 
"Twilight" è ambientato a Forks, la cittadina più piovosa d'America, a Port Angeles, situate entrambe nella Penisola Olimpica e infine a Phoenix, una delle cittadine più assolate del Sud della California.
La protagonista di questa vicenda è Bella Swan e il co-protagonista è Edward Cullen.
Bella è una ragazza di 17 anni, che si trova costretta a trasferire tutta la sua vita a Forks, la cittadina dove abita suo padre, Charlie Swan.
Quella stessa cittadina che anni prima aveva visto sbocciare l'amore dei genitori di lei, quella stessa cittadina da cui la madre di Bella, Reneé si sentiva soffocata e dalla quale è scappata abbandonando il novello sposo.
Bella è una ragazza insicura di sé, scoordinata, distratta e da una bellezza disarmante.
Edward è un ragazzo di 17 anni, ha questa età già da un po'...
Vive a Forks, con la sua famiglia composta da sorelle e fratelli adottivi e da genitori adottivi, ma nonostante ciò ogni singolo membro di quella stramba famiglia ama l'altro immensamente.
Ha un segreto: è un mostro, o almeno pensa che apparirebbe così agli occhi degli altri se solo sapessero quello che nasconde di sé.
 
La vicenda si apre con l'arrivo a Forks di Bella, la ragazza si è dovuta trasferire in quella cittadina che reputa noiosa e troppo triste perché la madre e il suo compagno Phil sono dovuti andare fuori città, per assicurare un promettente futuro alla carriera sportiva di quest'ultimo e lei per non rimanere sola a Phoenix o per non seguire la madre e Phil in quel viaggio ha preso la difficile decisione di andare da suo padre, e stabilirsi da lui per un po'.
Charlie e Bella dal primo momento in cui lei mette piede a Forks, sono restii a parlarsi perché poco estroversi e trovano subito un punto di incontro: ognuno si farà i fatti suoi e vivrà la propria vita, con una sola particolarità, condivideranno la casa.
Il primo giorno di scuola per Bella è un incubo, trovandosi in una cittadina piccola e dove tutti si conoscono non è facile passare inosservata, e ha su di sé gli occhi di tutti gli studenti.
Quel primo giorno scolastico ha anche qualche aspetto positivo: incontra persone simpatiche e disposte a fare amicizia con lei, come Jessica, Angela, Mike, ecc. e ha l'onore di vedere in mensa cinque persone incredibilmente attraenti, eleganti e perfette, si tratta dei fratelli Cullen: Alice e Jasper (che formano una coppia), Rosalie ed Emmett (che formano una coppia) e il solitario Edward.
Edward posa i suoi occhi dorati su quelli di Bella, e da quel momento per i due cambierà tutto.
 
Da quel loro primo incontro, avranno modo di vedersi una seconda volta, nello stesso giorno, avendo una sola lezione in comune: biologia.
I due condivideranno il banco e subito sarà odio quello che Bella proverà per Edward.
Edward, infatti, cercherà di evitarla e di starle il più lontano possibile, ma i suoi numerosi tentativi saranno vani.
I due dopo i primi turbolenti incontri avranno modo di presentarsi in un modo migliore e di incontrarsi in circostanze piuttosto particolari: Edward accorrerà sempre a salvare Bella dai costanti pericoli che sembrano perseguitarla.
Dopo quegli eroici salvataggi Bella inizierà ad avere seri dubbi sulla credibilità di Edward e inizierà a sospettare che lui non sia quello che dice di essere.
I suoi dubbi verranno confermati da leggende cittadine riferitole da Jacob Black, un ragazzo di 15 anni residente nella riserva e da alcune ricerche svolte su Internet: Edward in realtà è un vampiro.
Quella teoria verrà poi confermata dall'interessato, che cercherà di allontanare Bella per proteggerla, ma il suo tentativo sarà vano, perché entrambi provano qualcosa per l'altro e non riescono, non possono starsi alla larga.
 
La vicenda proseguirà con la conoscenza dei due, entrambi si metteranno a nudo e mostreranno all'altro la loro vera natura, i loro difetti e le loro paure.
Il loro amore affronterà numerosi ostacoli, ma riuscirà Edward a proteggere la fragile piccola umana che è Bella?
La risposta è: si.
Nonostante averla messa in pericolo riuscirà a salvarla per l'ennesima volta da morte certa, quella morte che per Bella si avvicina ogni secondo di più.
Minuto dopo minuto Bella invecchia e si avvicina sempre più alla sua fine, lei non desidera questo, vuole diventare come Edward, peccato che lui sia contrario a renderla un mostro.
Bella, però non si darà per vinta e sarà determinata ad ottenere ciò che vuole.
 
La vicenda si chiuderà con un happy-end carico di dolcezza, romanticismo e amore.
L'amore fra i due avrà la meglio su qualunque altra cosa gli si sia contrapposta fino a quel momento.
Un anno sarà passato e molte altre avventure aspetteranno di essere vissute da Edward e Bella.
A Bella basterà la consapevolezza che Edward le rimarrà accanto fino alla fine dei suoi giorni o desidererà di più?
 
I miei passi preferiti nel libro: tutti, il mio preferito in assoluto? Quando Edward spiegherà a Bella come lui e gli altri siano diventati vampiri e il finale, estremamente romantico.
 
RECENSIONE
 
Il libro cartaceo ha 412 pagine e un costo di 13,00€ ed è la versione che ho letto io.
Mentre, il libro digitale ha 513 pagine e un costo di 4,23€.
Il volume è diviso in 24 capitoli e un epilogo, narrati in prima persona da Bella.
 
Si tratta di una lettura insolita per me, in genere non mi allontano mai dal genere rosa, ma questa è un'eccezione. Una stupenda eccezione.
Il libro è scritto magnificamente dalla Meyer, e tradotto altrettanto bene da Luca Fusari (almeno un traduttore in grado di scrivere delle frasi di senso compiuto in italiano, senza allontanarsi da quelle in lingua originale c'è).
La scrittura è armoniosa, pulita, corretta, elegante ma mai incomprensibile e soprattutto leggera. La Meyer scrive perfettamente, è una lettura piacevole, intensa e scorrevole.
Grazie a questo libro mi sto avvicinando al genere fantasy e dark, chi l'avrebbe mai detto, eh?!
 
La storia in sé è molto difficile da descrivere, è intensa, insolita, apparentemente impossibile e meravigliosa.
Leggendo questo libro anche i più restii di voi alla fantasia penseranno davvero che a Forks esistano un Edward e una Bella.
La Meyer scrive di vampiri, trasformazioni vampiresche, scelte sulla vita da vampiri in modo stupefacente, sembra tutto vero e realmente esistente.
Un viaggio in un mondo nuovo e insolito.
 
Stra consiglio questa lettura, e le assegno 5 stelline su 5, un libro stupendo!
 
Normalmente, prima di guardare il film tratto da un libro, leggo prima il libro.
Ma questa volta non è stato così ed è stato meglio, leggendo il libro dopo, ho potuto immaginare meglio le scene descritte e trovare le differenze tra l'uno e l'altro, che sono enormi.
Preferisco di gran lunga il libro e consiglio a tutte le persone che hanno visto i film della saga di leggere anche i libri, non ve ne pentirete.
Ora non mi rimane che leggere gli altri tre volumi, ma dovrò aspettare fino a questa estate, quando avrò più tempo e modo di divorarmi un libro dietro l'altro della saga e di vedere successivamente e nuovamente tutti i film per trovare le differenze presenti, da pignola quale sono.
 
Detto questo, spero che un giorno faccia capolino nella mia vita un clone di Edward Cullen, chiedo poco d'altronde, mica pretendo l'originale! Ahah!
 
Spero che questa recensione vi sia piaciuta e se così è stato mettete un +1 e condividetela su qualunque social desideriate.
 
Alla prossima my bookslovers! :)
 
Sono anche qui:
Instagram: hughmeniall
Twitter: Hugh_Me_Niall
Google+, il profilo collegato a questo blog.
Posta un commento